Archivio Tag | "news per ragazzi"

News, Primo piano

Terremoto in Cile: i sopravvissuti salvati dalle macerie e i primi aiuti

Scritto il 03 marzo 2010 da lorenzo@mypage.it


In Cile, dove c’è stato un terribile terremoto, negli ultimi 3 giorni sono state salvate quasi 80 persone, estratte vive da sotto le macerie, e altre è probabile che siano ancora vive in particolare sotto un palazzo di 14 piani crollato nella città di Concepcion.

Concepcion è la seconda più grande città del Cile ed è la più colpita dal terremoto: in totale Concepcion ha 40mila abitanti e metà delle vittime del sisma.

Intanto nell’emergenza del dopo-terremoto, che per il momento ha fatto quasi 800 vittime accertate, la situazione è difficile e molte persone si trovano in estrema difficoltà per la mancanza di viveri – cibo e acqua. Per questo motivo molti sono costretti a saccheggiare i supermercati e i negozi in cerca di cibo.

La zona colpita dal terremoto è ancora isolata a causa dei ponti crollati, e per far arrivare gli aiuti si deve arrivare con l’aereo. Gli aiuti si stanno mobilitando in tutta velocità e la comunità internazionale ha dato la propria disponibilità per aiutare il Cile in questo difficile momento.

Il governo del Cile ha dichiarato, attraverso la presidente Michelle Bachelet (dall’11 marzo ci sarà in Cile un nuovo presidente, Sebastian Piñera), che sta inviando nella zona 7mila militari muniti di carri armati.

Migliore è la situazione della capitale Santiago dove ci sono state una quarantina di vittime e presto riaprirà l’aeroporto internazionale che agevolerà i collegamenti nel Paese.

Foto | ansa.it

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento

News

Terremoto Cile: morti e rischio tsunami

Scritto il 27 febbraio 2010 da lorenzo@mypage.it

Sono state  più di 100 in un giorno le scosse di terremoto in Cile, scosse che hanno distrutto molti edifici soprattutto nella città di Concepcion, che si trova nel centro del paese, e fatto più di 300 morti.

Anche a Santiago (Santiago del Cile, la capitale del paese)  si è sentito il terremoto, alcuni quartieri storici della città sono stati distrutti. Intanto nel Paese alcuni ponti sono crollati o danneggiati, la comunicazione continua ad essere difficoltosa, ma i primi soccorsi si stanno organizzando.

Resta per il momento il timore che si possa verificare uno tsunami (uno tsunami è una specie di terremoto marino e consiste in una serie di onde violente e distruttive che hanno origine da un terremoto che ha il suo centro nel sottosuolo dei fondali marini) in alcuni paesi che si affacciano sull’Oceano Pacifico, in particolare il Giappone.

Secondo gli esperti questo è il 5° terremoto più forte di sempre. In Cile già anni fa, nel 1960, c’è stato un terribile terremoto – conosciuto come il Grande Terremoto Cileno –, il terremoto più forte mai registrato, un disastro che provocò quasi 3.000 morti.

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Commenti (1)

News

Golpe militare in Niger

Scritto il 19 febbraio 2010 da lorenzo@mypage.it

Il presidente del Niger, Mamadou Tandja (nella foto), è stato catturato assieme ai suoi ministri ieri dopo uno scontro a fuoco con i militari ribelli che hanno messo in atto un colpo di stato.

Il golpe, provocato per creare un cambiamento violento di regime, è stato compiuto da un gruppo di militari, guidati da un colonnello dell’esercito, che hanno sospeso la costituzione e dissolte le istituzioni politiche esistenti.

Nell’ultimo anno il presidente Tandja aveva modificato la costituzione ampliando notevolmente i suoi poteri – soprattutto per estendere il suo mandato oltre i 10 anni previsti dalla costituzione, che sarebbero scaduti a dicembre – motivo per cui al Niger sono anche state inflitte delle sanzioni internazionali.

Il potere è stato preso dai ribelli dopo quattro ore di scontro a fuoco nella capitale del Niger, Niamey, dove alcuni militari sono rimasti uccisi. Ora i militari hanno comunicato la chiusura dei confini e il coprifuoco notturno, mentre nelle radio vengono trasmesse solo marce marziali.

Il Niger ha ricchi giacimenti minerari, soprattutto di uranio, che fanno gola anche a molti investitori internazionali che possono essere interessati alla situazione politica dello stato africano.

Foto : ansa.it

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento

News, Politica, Società

Oggi le proteste dei magistrati all’inaugurazione dell’anno giudiziario

Scritto il 30 gennaio 2010 da lorenzo@mypage.it

Oggi c’è la protesta dei magistrati dell’Associazione Nazionale Magistrati contro alcune riforme del governo, riforme con cui non sono d’accordo e che ritengono “distruttive” perché non fanno bene all’amministrazione della giustizia italiana.

I magistrati esprimono la loro protesta in occasione della celebrazione dell’apertura dell’anno giudiziario, cerimonia che si tiene oggi nelle 26 Corti d’appello italiane.
L’inaugurazione dell’anno giudiziario è una cerimonia dove i magistrati fanno una relazione al governo su cosa si sta facendo per gestire la giustizia, e un rappresentante del governo fa altrettanto dal punto di vista di chi fa le leggi.
Le Corti d’appello sono composte da giudici che hanno il compito di esprimere dei giudizi sulle sentenze già emesse da altri tribunali, dando “sentenze di secondo grado”.

In particolare per la loro protesta i magistrati dell’ANM hanno deciso di presentarsi alla cerimonia con in mano una copia della Costituzione, per ricordare la necessità che il governo rispetti quanto stabilito nella Costituzione che è la legge fondamentale su cui si regge lo Stato italiano, e usciranno dall’aula durante l’intervento del rappresentante del governo.

I magistrati sono preoccupati per gli attacchi ai principi costituzionali fondamentali e manifestano per ribadire la necessità dei cittadini di avere una giustizia uguale per tutti, protestando in modo specifico per una violazione di questo principio che sarebbe il cosiddetto processo breve.

Foto | adnkronos.com

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento

CERCA

SITI CONSIGLIATI

Se vuoi comunicare con Bambini-news.it scrivi a: blog@bambini-news.it | Seguici anche su Twitter: @bambini_news

Bambini-news.it è una iniziativa di www.mypage.it | Powered by WordPress | © 2012 intermediammh srl - P.I. 07468490631