Archivio Tag | "navicella spaziale"

News, Scienza e Tecnologia

Spazio: lo Shuttle Atlantis concude la sua ultima missione e va in un museo

Scritto il 27 maggio 2010 da lorenzo@mypage.it

Si è compiuta ieri l’ultima missione spaziale dello shuttle Atlantis: è atterrato sulla Terra, in Florida, dopo 12 giorni di missione nello spazio, missione in cui ha portato rifornimenti e manutenzione alla Stazione Spaziale Internazionale, la stazione spaziale che è in orbita attorno alla Terra.

Ora lo Space Shuttle Atlantis, dopo 25 anni di attività, andrà in pensione. Lo Shuttle Atlantis è uno dei cinque Space Shuttle costruiti dalla NASA, ed uno dei tre shuttle rimasti (gli altri due shuttle sono il Discovery e l’Endeavour, i loro voli finali saranno a settembre e novembre di quest’anno).

La NASA (sigla che sta per National Aeronautics and Space Administration, in italiano Amministrazione Nazionale dell’Aeronautica e dello Spazio), che è l’organizzazione che si occupa del programma spaziale degli Stati Uniti d’America, ha deciso di abbandonare gli Space Shuttle, quindi questo tipo di navetta spaziale, per intraprendere una nuova fase nell’esplorazione spaziale chiamata Programma Constellation con la creazione di una nuova generazione di veicoli spaziali con equipaggio.

Lo Shuttle Atlantis è rimasto in orbita per 282 giorni in totale, 31 voli in tutto; ora probabilmente finirà in un museo (o almeno questa dovrebbe essere la sua destinazione, anche se non si sa ancora in quale museo e potrebbe anche essere creato un museo solo per lo shuttle).

Ecco la foto dello Shuttle Atlantis che decolla verso il suo meritato riposo:


Foto | Ansa

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento

News, Primo piano, Scienza e Tecnologia

Atterrato lo Shuttle Discovery, conclusa la missione dopo 15 giorni

Scritto il 21 aprile 2010 da lorenzo@mypage.it

La missione spaziale dello shuttle Discovery, che era decollato 15 giorni fa, si è conclusa ieri con l’atterraggio alla base della NASA che si trova in Florida, negli USA (la missione STS-131 è durata circa un giorno in più di quanto previsto perché il maltempo ha impedito di rispettare il programma, doveva atterrare sulla Terra dopo 14 giorni).

La missione dei 7 astronauti, di cui 3 sono donne, si è conclusa con successo: l’equipaggio del Discovery ha portato alla Stazione Spaziale Internazionale circa otto tonnellate di rifornimenti.
La missione sarà ricordata per un record: prima di questa missione non erano mai state contemporaneamente 4 donne nello spazio, 3 erano sulla navicella e la quarta sulla base spaziale.

Ora lo Space Shuttle Discovery potrà andare in pensione, questa era la sua ultima missione; era il più vecchio Shuttle rimasto in servizio. Lo Space Shuttle Discovery ha effettuato in totale più di 35 voli, percorrendo più di 204 516 076 di chilometri.

Il video dell’atterraggio dello Shuttle Discovery:

Foto : apcom.net

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento

News, Scienza e Tecnologia

Discovery: oggi c’è il lancio dello navicella spaziale verso la Stazione Spaziale Internazionale

Scritto il 05 aprile 2010 da lorenzo@mypage.it

Oggi è un giorno importante per le missioni spaziali: quando in Italia sono le 12:21 parte dagli Stati Uniti lo space shuttle (navicella spaziale) Discovery diretto verso la Stazione Spaziale Internazionale.

La Stazione Spaziale Internazionale (in inglese si chiama International Space Station, abbreviato in ISS) è una stazione che si trova nello spazio, in orbita attorno alla Terra, dove vivono astronauti che fanno ricerche e studi. La ISS, fin dal 2000, è sempre stata abitata da astronauti che, nel tempo, si sono dati il cambio ogni 6 mesi.

La particolarità della missione di oggi è data anche dal fatto che con questa missione, per la prima volta nella storia, in orbita si troveranno contemporaneamente 4 donne, 3 sono sullo shuttle Discovery e una è arrivata nella stazione spaziale ieri a bordo della navicella spaziale russa Soyuz.

Inoltre questa missione – che si chiama: missione STS-131 - è anche l’ultimo viaggio della navicella spaziale Discovery che verso la fine del 2010 andrà in pensione e sarà sostituita.

Fonti: nasa.gov e federalspace.ru

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Commenti (1)

News, Scienza e Tecnologia

La Luna bombardata dalla Nasa

Scritto il 10 ottobre 2009 da lorenzo@mypage.it

luna mypage

Ieri la luna è stata bombardata in una missione della Nasa che ha lo scopo di cercare acqua.

La Nasa (la sigla significa National Aeronautics and Space Administration che in italiano è l’Amministrazione Nazionale dell’Aeronautica e dello Spazio) è l’organizzazione che fa le ricerche nello spazio per gli Stati Uniti d’America.

Questo esperimento è consistito nel lancio di un missile da 2 tonnellate chiamato Centaur contro un cratere lunare, il cratere Cabeus vicino al polo sud della luna e
scelto perché secondo i ricercatori della Nasa qui ci sono più possibilità di trovare acqua. Questo missile ha fatto sollevare una nube di polvere e detriti che gli scienziati della Nasa poi analizzeranno per cercarvi dell’acqua che potrebbe nascondersi proprio sotto la superficie della luna.

A scagliare il proiettile è stata una sonda spaziale, cioè una navicella spaziale senza equipaggio, che fa parte della missione LCROSS (questa sigla significa Lunar Crater Observation and Sensing Satellite).

Perché è importante trovare acqua sulla luna?
La ricerca dell’acqua sulla luna è ritenuta importante perchè gli scienziati sono convinti che se c’è l’acqua (anche sotto forma di ghiaccio) sulla luna ci sono anche forme di vita. Molti pensano anche che se c’è l’acqua sia possibile per l’uomo vivere sulla luna in una base spaziale stabile.

Clicca su Continua per vedere il video dell’esperimento

CONTINUA A LEGGERE

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

Scrivi un commento

CERCA

SITI CONSIGLIATI

Se vuoi comunicare con Bambini-news.it scrivi a: blog@bambini-news.it | Seguici anche su Twitter: @bambini_news

Bambini-news.it è una iniziativa di www.mypage.it | Powered by WordPress | © 2012 intermediammh srl - P.I. 07468490631